The most beautiful Chopin melodies in jazz style.

Accostando la tradizione eurocolta alla musica creativa e improvvisata, il pianista Davide
Calvi, supportato dalla raffinata ritmica di Piero Cresto-Dina al contrabbasso  e Marco Puxeddu alla batteria, ha recentemente portato a termine il suo più ambizioso lavoro discografico, “Chopin revisited”.
Il Trio, che si è consolidato cimentandosi con il più consueto repertorio di jazz standards, si
confronta in questo caso con linguaggi musicali solo apparentemente distanti, rispettando
l’intima essenza romantica del ricercato repertorio di Fryderyk
Chopin ma senza timore di manipolarne il materiale costitutivo, che
non è mai riproposto nella sua integrità e tuttavia, anche se
trasformato, è sempre riconoscibile.
I brani chopiniani non sono quindi un semplice pretesto per
l’improvvisazione: frammenti tematici, suggestioni armoniche, cellule
ritmiche diventano invece elementi fondanti di composizioni “nuove”
che hanno radice nei temi originali ma sono sostanzialmente
rielaborate dal linguaggio del Trio.

Attualmente il trio è  composto da Davide Calvi al pianoforte, Stefano Profeta al contrabbasso e Marco Puxeddu alla batteria.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now